Con gli occhi di un bambino – Gv 3,7-15

Con gli occhi di un bambino – Gv 3,7-15

In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo: «Non meravigliarti se ti ho detto: dovete nascere dall’alto. Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va: così è chiunque è nato dallo Spirito».Gli replicò Nicodèmo: «Come può accadere questo?». Gli rispose Gesù: «Tu sei maestro di Israele e non conosci queste cose? In verità, in verità io ti dico: noi parliamo di ciò che sappiamo e testimoniamo ciò che abbiamo veduto;…

Leggi tutto Leggi tutto

Vento – Gv 3,1-8

Vento – Gv 3,1-8

Vi era tra i farisei un uomo di nome Nicodèmo, uno dei capi dei Giudei. Costui andò da Gesù, di notte, e gli disse: «Rabbì, sappiamo che sei venuto da Dio come maestro; nessuno infatti può compiere questi segni che tu compi, se Dio non è con lui». Gli rispose Gesù: «In verità, in verità io ti dico, se uno non nasce dall’alto, non può vedere il regno di Dio».Gli disse Nicodèmo: «Come può nascere un uomo quando è vecchio?…

Leggi tutto Leggi tutto

Emergere – Profili ep. 1

Emergere – Profili ep. 1

3E’ stato caricato ieri il primo episodio del progetto Profili, nel canale Pan di Via dei Dehoniani. Il tema di questo episodio è la parola emergere, dal sapore dichiaratamente pasquale e battesimale. E’ un sinonimo, in fondo, di risurrezione. Antonio e Marco condividono due figure di artisti contemporanei. Il primo è Bill Viola, americano di origini italiane, che con la sua videoarte ci offre Emergence. Si tratta di una clip che racconta visivamente l’emersione dalle acque profonde, racchiuse in una…

Leggi tutto Leggi tutto

Comunque compagno – Gv 21,1-14

Comunque compagno – Gv 21,1-14

In quel tempo, Gesù si manifestò di nuovo ai discepoli sul mare di Tiberìade. E si manifestò così: si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Dìdimo, Natanaèle di Cana di Galilea, i figli di Zebedèo e altri due discepoli. Disse loro Simon Pietro: «Io vado a pescare». Gli dissero: «Veniamo anche noi con te». Allora uscirono e salirono sulla barca; ma quella notte non presero nulla.Quando già era l’alba, Gesù stette sulla riva, ma i discepoli non si erano accorti…

Leggi tutto Leggi tutto

Vedere per credere

Vedere per credere

In un anno persi 945mila posti, disoccupazione giovanile a quota 31,6%, gli inattivi sono il 37%. Così il sottotitolo a pagina 10 dell’Avvenire di mercoledì 7 aprile, mercoledì fra l’Ottava di Pasqua. Commentando il brano del Vangelo di Giovanni che ascolteremo domenica, il celebre episodio dell’apparizione del Risorto ai suoi discepoli impauriti e il successivo incontro con Tommaso che aveva mancato il primo appuntamento (Gv 20,19-31), si è soliti fare riferimento al tema dell’incredulità e della fede in ciò che…

Leggi tutto Leggi tutto

L’amico a tavola – Lc 24,35-48

L’amico a tavola – Lc 24,35-48

In quel tempo, [i due discepoli che erano ritornati da Èmmaus] narravano ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane.Mentre essi parlavano di queste cose, Gesù in persona stette in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Sconvolti e pieni di paura, credevano di vedere un fantasma. Ma egli disse loro: «Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore? Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io!…

Leggi tutto Leggi tutto

Chi va col vivente… – Lc 24,13-35

Chi va col vivente… – Lc 24,13-35

Ed ecco, in quello stesso giorno, [il primo della settimana], due [dei discepoli] erano in cammino per un villaggio di nome Èmmaus, distante circa undici chilometri da Gerusalemme, e conversavano tra loro di tutto quello che era accaduto.Mentre conversavano e discutevano insieme, Gesù in persona si avvicinò e camminava con loro. Ma i loro occhi erano impediti a riconoscerlo. Ed egli disse loro: «Che cosa sono questi discorsi che state facendo tra voi lungo il cammino?». Si fermarono, col volto…

Leggi tutto Leggi tutto

Voce che rigenera – Gv 20,11-18

Voce che rigenera – Gv 20,11-18

In quel tempo, Maria stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto».Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le…

Leggi tutto Leggi tutto

La forza del cammino – Mt 28,8-15

La forza del cammino – Mt 28,8-15

In quel tempo, abbandonato in fretta il sepolcro con timore e gioia grande, le donne corsero a dare l’annuncio ai suoi discepoli. Ed ecco, Gesù venne loro incontro e disse: «Salute a voi!». Ed esse si avvicinarono, gli abbracciarono i piedi e lo adorarono. Allora Gesù disse loro: «Non temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in Galilea: là mi vedranno».Mentre esse erano in cammino, ecco, alcune guardie giunsero in città e annunciarono ai capi dei sacerdoti tutto…

Leggi tutto Leggi tutto

Triduo

Triduo

Nei giorni del Triduo pasquale non presenteremo i commenti quotidiani al Vangelo. Ricominceremo dopo il Triduo pasquale, lunedì 5 aprile e, insieme con i commenti, riprenderanno con regolarità i podcast. In questi giorni crediamo che il commento migliore alla ricchezza della Parola di Dio che ascolteremo sia appunto il contesto liturgico entro il quale è inserita. La liturgia viva delle nostre comunità, per quello che sanno e riescono a esprimere, ma soprattutto con quello che sapranno accogliere. Quest’anno, nonostante il…

Leggi tutto Leggi tutto