Non abolire, ma completare – Mt 5,17-19

Non abolire, ma completare – Mt 5,17-19

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei…

Leggi tutto Leggi tutto

Salato – Mt 5,13-16

Salato – Mt 5,13-16

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:«Voi siete il sale della terra; ma se il sale perde il sapore, con che cosa lo si renderà salato? A null’altro serve che ad essere gettato via e calpestato dalla gente.Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città che sta sopra un monte, né si accende una lampada per metterla sotto il moggio, ma sul candelabro, e così fa luce a tutti quelli che sono nella casa. Così…

Leggi tutto Leggi tutto

Carta d’identità – Mt 5,1-12

Carta d’identità – Mt 5,1-12

In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:«Beati i poveri in spirito,perché di essi è il regno dei cieli.Beati quelli che sono nel pianto,perché saranno consolati.Beati i miti,perché avranno in eredità la terra.Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,perché saranno saziati.Beati i misericordiosi,perché troveranno misericordia.Beati i puri di cuore,perché vedranno Dio.Beati gli operatori di pace,perché saranno…

Leggi tutto Leggi tutto

Il pane quotidiano

Il pane quotidiano

Come riuscire a commentare il brano che ascolteremo domenica prossima, il racconto dell’istituzione dell’Eucaristia secondo Marco (Mc 14,12-16.22-26), cercando di trovare spunti non banali nell’attualità e nella cronaca di questi giorni? Operazione apparentemente impossibile e facilissima allo stesso tempo. Impossibile perché, nel racconto che ascolteremo, vengono condensati gli elementi fondamentali della nostra fede, trovano spazio i gesti e le parole che Gesù ha scelto per darci la corretta interpretazione della sua intera vita e della sua missione, gesti e parole…

Leggi tutto Leggi tutto

Ancora una volta – Mc 12,28-34

Ancora una volta – Mc 12,28-34

In quel tempo, si avvicinò a Gesù uno degli scribi e gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?».Gesù rispose: «Il primo è: “Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza”. Il secondo è questo: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. Non c’è altro comandamento più grande di questi».Lo…

Leggi tutto Leggi tutto

Se Dio è un Dio vivo – Mc 12,18-27

Se Dio è un Dio vivo – Mc 12,18-27

In quel tempo, vennero da Gesù alcuni sadducei – i quali dicono che non c’è risurrezione – e lo interrogavano dicendo: «Maestro, Mosè ci ha lasciato scritto che, se muore il fratello di qualcuno e lascia la moglie senza figli, suo fratello prenda la moglie e dia una discendenza al proprio fratello. C’erano sette fratelli: il primo prese moglie, morì e non lasciò discendenza. Allora la prese il secondo e morì senza lasciare discendenza; e il terzo egualmente, e nessuno…

Leggi tutto Leggi tutto

Anche Cesare è di Dio – Mc 12,13-17

Anche Cesare è di Dio – Mc 12,13-17

In quel tempo, mandarono da Gesù alcuni farisei ed erodiani, per coglierlo in fallo nel discorso.Vennero e gli dissero: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e non hai soggezione di alcuno, perché non guardi in faccia a nessuno, ma insegni la via di Dio secondo verità. È lecito o no pagare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare, o no?».Ma egli, conoscendo la loro ipocrisia, disse loro: «Perché volete mettermi alla prova? Portatemi un denaro: voglio vederlo». Ed essi glielo portarono.Allora…

Leggi tutto Leggi tutto

L’incontro della vita – Lc 1,39-56

L’incontro della vita – Lc 1,39-56

In quei giorni, Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda.Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo.Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è…

Leggi tutto Leggi tutto

Fino alla fine

Fino alla fine

Nell’ultimo capitolo del Vangelo di Matteo, nel brano finale che ascolteremo domenica, solennità della Santissima Trinità (Mt 28,16-20), a resurrezione avvenuta, gli undici si fidano dell’annuncio fatto dalle donne e vanno dove è stato loro indicato, in Galilea, sul monte. In quella terra dove la loro vicenda di fede aveva avuto inizio, sono invitati a riscoprire un nuovo possibile inizio a partire dalla missione che il Risorto sta per comunicare loro. Vedono Gesù, lo riconoscono ma ancora dubitano: dubitano del…

Leggi tutto Leggi tutto

Nervosetto – Mc 11,11-25

Nervosetto – Mc 11,11-25

[Dopo essere stato acclamato dalla folla, Gesù] entrò a Gerusalemme, nel tempio. E dopo aver guardato ogni cosa attorno, essendo ormai l’ora tarda, uscì con i Dodici verso Betània.La mattina seguente, mentre uscivano da Betània, ebbe fame. Avendo visto da lontano un albero di fichi che aveva delle foglie, si avvicinò per vedere se per caso vi trovasse qualcosa ma, quando vi giunse vicino, non trovò altro che foglie. Non era infatti la stagione dei fichi. Rivolto all’albero, disse: «Nessuno…

Leggi tutto Leggi tutto