Basta poco – Mt 11,25-27

Basta poco – Mt 11,25-27

In quel tempo, Gesù disse:
«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza.
Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».

Nulla può spengere in Gesù lo stupore e la gioia per la bontà di Dio suo Padre. Sappiamo che la sua vita terrena non è stata priva di amarezze, tradimenti, delusioni o dolore; eppure, egli lo ringrazia, colmo di riconoscenza e lo loda per aver rivelato ai poveri e ai semplici il mistero del Regno.

Si tratta, infatti, niente meno che dell’amore intimo del Padre che diventa visibile in Gesù per tutti coloro che si aprono al dono della fraternità.

Stupore e riconoscenza sono alla base di ogni gesto e di ogni parola del Figlio. La stessa riconoscenza e il medesimo stupore che dovrebbero animare la sequela di ogni fedele in cammino verso la vita vera.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

0Shares