Passa Gesù, il Nazareno – Lc 18,35-43

Passa Gesù, il Nazareno – Lc 18,35-43

Mentre Gesù si avvicinava a Gèrico, un cieco era seduto lungo la strada a mendicare. Sentendo passare la gente, domandò che cosa accadesse. Gli annunciarono: «Passa Gesù, il Nazareno!».
Allora gridò dicendo: «Gesù, figlio di Davide, abbi pietà di me!». Quelli che camminavano avanti lo rimproveravano perché tacesse; ma egli gridava ancora più forte: «Figlio di Davide, abbi pietà di me!».
Gesù allora si fermò e ordinò che lo conducessero da lui. Quando fu vicino, gli domandò: «Che cosa vuoi che io faccia per te?». Egli rispose: «Signore, che io veda di nuovo!». E Gesù gli disse: «Abbi di nuovo la vista! La tua fede ti ha salvato».
Subito ci vide di nuovo e cominciò a seguirlo glorificando Dio. E tutto il popolo, vedendo, diede lode a Dio.

Seduto, lungo la strada a mendicare, perché cieco, quindi dipendente in tutto dagli altri. Quando sente passare qualcuno agita le mani e chiede uno spicciolo. Ma oggi non c’è solo qualche passante. C’è una folla grande. Cosa succede? Chi vuole vivere il momento da solo e gioire della presenza del guaritore senza essere disturbato, lo fa tacere. Passa Gesù il Nazareno. Egli non è degno di incontrarlo: la sua cecità sarà pure la conseguenza dei suoi peccati?!

Il suo grido si fa più forte, Gesù lo sente e lo fa chiamare. Il dialogo è breve, essenziale. Ed ecco che riacquista la vista.

Passa Gesù il Nazareno. Questo dobbiamo annunciare ad ogni uomo, che Dio passa, che è sulla nostra strada, che lo possiamo incontrare. E che ci guarisce nel profondo, ci toglie dalla cecità in cui siamo sprofondati, che ci toglie dalla condizione di mendicare. Passa Gesù il Nazareno, anche nella nostra vita, ancora in questa giornata. Siamo chiamati ad accorgercene, ad accoglierlo, ad ascoltarlo, a lasciare che, oggi e sempre, ci doni la luce per raccontare a tutti coloro che incontriamo, mendicanti come noi, che Dio ci viene incontro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

0Shares